Rivestimenti plastici

I Rivestimenti Plastici sono pitture di natura organica (cioè basati su emulsioni
acquose), che sono stati introdotti sul mercato e poi usati intensivamente intorno
agli anni ‘50. Avendo uno spessore elevato ed essendo di facile applicazione hanno
sostituito le pitture tradizionali a base di calce.
A causa delle cariche di grossa dimensione (fino a 2 mm.) presentano un elevato
potere coprente ed in molti casi sono state usate con la vana speranza che potessero
correggere i difetti del supporto. A secondo del tipo e della granulometria delle
cariche usate nella formulazione danno luogo ad effetti estetici differenti (famoso
tra gli altri e’ il rivestimento al quarzo di tipo graffiato). Purtroppo con l’andare del
tempo hanno presentato alcuni gravi inconvenienti tra cui lo sfogliamento dovuto
all’acqua presente per molti motivi nella muratura e che a causa dell’elevato
spessore del rivestimento non puo’ fuoriuscire. Altre cause negative presentate da
questi prodotti sono state lo sfarinamento superficia1e dovuto all’esposizione ag1i
UV e l’annerimento per l’accumulo dello sporco dovuto alla irregolarita’ della
superficie del rivestimento stesso.
I Rivestimenti Plastici, in calo in Italia negli ultimi anni, mantengono comunque
una buona quota di mercato soprattutto nei casi in cui bisogna riprendere
parzialmente vecchi lavori che non si vogliono modificare totalmente.

Annunci