Come pitturare un cancello e/o ringhiera

State guardando la ringhiera di casa e vi rendete conto che imgavrebbe bisogno di essere rimessa in sesto? Ruggine, parti staccate, mancanza di brillantezza la fanno da padrona? O semplicemente avete fatto installare una ringhiera nuova e volete completare il lavoro? Bene per tutto questo c’è master card  ma se avete la passione del fai da te e/o volete risparmiare, non vi rimane altro che seguire questa semplice guida.

Per iniziare dobbiamo avere:

  1. occhiali di protezione;download (3)
  2. guanti da lavoro;
  3. guanti in lattice;
  4. carta vetrata n°80;carta-vetro-500x500
  5. spazzola di ferro;
  6. un pennello per spolverare;
  7. rullino da 10 cm (se avete pannelli larghi da pitturare);guanto
  8. rullino da 5cm;
  9. un pennello a pipa;gommino
  10. diluente alla nitro;
  11. un panno;
  12. acquaragia;
  13. diluente per sintetici universale;spatola-in-ferro-zoom
  14. primer antiruggine;
  15. smalto o ferro micaceo (antichizzatura)

 

Quindi, tornati a casa potrete iniziare alla prima fase. Nel caso di ringhiera nuova, cominciate ad una carteggiatura uniforme su tutta la superficie, con la spazzola di ferro rimuovete eventuali scorie di saldatura hqdefaulte completate il lavoro spolverando il tutto. Non dimentichiamoci di pulire con un panno versando il diluente .

 Il discorso cambia se dobbiamo inferriata1pittare una vecchia inferriata mai pittata (come vediamo in foto) o pittata in passato ed in evidente stato di malessere.  Per prima cosa consiglio di procurarvi un trapaTazzano ed acquistate in una ferramenta una spazzola a tazza  in quanto l’aiuto con questi accessori vi permetterà di ottenere un buon fa3pczrisultato ( in sostituzione potrete utilizzare  una smerigliatrice con disco abrasivo).  Le parti che non riuscite a raggiungere con questi accessori , dovranno essere fatte manualmente con carta vetrata e/o spazzola di ferro

Rimossa tutta la vecchia vernice e/o la ruggine, non rimane altro che spolverare e pulire con diluente.

Versate il contenuto dell’antiruggine in una latta media vuota, in maniera tale da facilitare l’utilizzo dello stesso; successivamente miscelate con diluente per sintetici. Date una o 2 mani di antiruggine se l’inferriata è esposta alle intemperie, altrimenti una sola. Se durante la pittata vi accorgete che il pennello scorre meno e fate fatica, potrete aggiungere del diluente.
Ripetete lo stesso passaggio per la finitura ( smalto o ferro micaceo) 

Ricordatevi che tra una mano e l’altra dovrete aspettare almeno 12 ore ( leggete la scheda tecnica del prodotto); dopodiché completate con la finitura che avete scelto.   

 

Annunci

Un pensiero su “Come pitturare un cancello e/o ringhiera

  1. Pingback: Come eliminare la ruggine « pitturablog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...