Quali materiali per la facciata di casa?

Il mercato delle pitture per l’edilizia in questi ultimi anni si è evoluto notevolmente. La tecnologia e l’avvento di nuovi materiali hanno imposto Operai edili su una gru meccanicada tempo agli addetti ai lavori un aggiornamento continuo sulle innovazioni e le nuove applicazioni. Nel settore delle pitture per esterni, si possono classificare quattro  tipi di prodotti largamente utilizzati : rivestimenti plastici, quarzi, silicati e silossanici.

In quali casi si utilizza l’uno o l’altro? che caratteristiche hanno?

I Rivestimenti Plastici sono pitture di natura organica (cioè basati su emulsioni acquose), che sono stati introdotti sul mercato e poi usati intensivamente intorno agli anni ‘50. Avendo uno spessore elevato ed essendo di facile applicazione hannorisalita sostituito le pitture tradizionali a base di calce. A causa delle cariche di grossa dimensione (fino a 2 mm.) presentano un elevato potere coprente ed in molti casi sono state usate con la vana speranza che potessero correggere i difetti del supporto. A secondo del tipo e della granulometria delle cariche usate nella formulazione danno luogo ad effetti estetici differenti (famoso tra gli altri e’ il rivestimento al quarzo di tipo graffiato). Purtroppo con l’andare del tempo hanno presentato alcuni gravi inconvenienti tra cui lo sfogliamento dovuto all’acqua presente per molti motivi nella muratura e che a causa dell’elevato spessore del rivestimento non può’ fuoriuscire. Altre cause negative presentate da questi prodotti sono state lo sfarinamento superficiale dovuto all’esposizione agli UV e l’annerimento per l’accumulo dello sporco dovuto alla irregolarità’ della superficie del rivestimento stesso. I Rivestimenti Plastici, in calo in Italia negli ultimi anni, mantengono comunque una buona quota di mercato soprattutto nei casi in cui bisogna riprendere parzialmente vecchi lavori che non si vogliono modificare totalmente.

 L’ idropittura per esterni al quarzo è un prodotto a base di particelle di quarzo che le conferiscono un elevato potere riempitivo. images (2)In pratica, è un prodotto in grado di uniformare le piccole irregolarità del muro. E’ quindi idonea per essere impiegata su agglomerati edili costituiti da intonaco civile di malta bastarda o equivalente. La pittura al quarzo è indicata per facciate esterne perché è tra le più idrorepellenti in commercio, è in grado quindi di conferire impermeabilità al muro.

Le particolari resine impiegate nella sua composizione conferiscono all’ idropittura al quarzo una ottima resistenza agli alcali ed agli agenti atmosferici corrosivi e al gelo. Tra i suoi pregi spiccano senz’altro una agevole applicabilità e una notevole aderenza; nei prodotti migliori, l’adozione di pigmenti solidi alla luce ed agli alcali assicura l’inalterabilità delle tinte anche su muri particolarmente esposti alle radiazioni luminose ed alle intemperie.

PITTURE E RIVESTIMENTI AI SILICATI

Le pitture ai silicati, già  largamente utilizzate nel passato, furono quasi completamente abbandonate con l’affermarsi intorno agli anni ‘50 delle idropitture 02 (formulate esclusivamente con emulsioni polimeriche) piu’ stabili e di piu’ facile applicabilita’. Oggi esse rivivono un crescente interesse per la loro elevata traspirabilità che le rende particolarmente idonee per il restauro degli edifici storici. La possibilita’ realizzata solo recentemente di coabinare i silicati con le emulsioni ha migliorato le prestazioni di questi prodotti e ha superato molti problemi applicativi permettendo di utilizzare le moderne pitture “dispersion-silicati” in vasta scala anche per edifici nuovi. Queste pitture, che per la loro elevata permeabilita’, abbiamo, gia’ visto utilizzate nel restauro degli edifici umidi, vengono cosi’ chiamate perchè utilizzano come legante un polisilicato di potassio la cui azione fissativa e’ dovuta alla reazione con la anidride carbonica atmosferica

I pregi di una pittura ai silicati sono nell’ordine:

– Consolida il supporto minerale – Pietrifica i supporti minerali reattivi – Presenta opacita’ minerale – Non filma – Non e’ combustibile13755_img – E’ stabile al calore – E’ stabile agli UV ed alla luce – E’ altamente resistente alle intemperie – E’ resistente in atmosfere industriali – Presenta una elevata permeabilità al vapore – E’ resistente all’acqua – E’ esente da solventi – E’ ecologica – E’ economica (nel contesto generale del lavoro) – E’ tixotropica – Ha una azione protettiva contro funghi e alghe Il buon risultato di un lavoro effettuato con questo tipo di prodotti è certamente dipendente dal ciclo e dalle modalità di applicazione; per questo di solito il lavoro viene affidato a professionisti esperti che conoscono sia i materiali che i supporti in modo da adattare al meglio gli uni agli altri. I supporti idonei per le pitture ai silicati sono tutti quelli minerali escluso il gesso in ogni sua forma. Forti problemi si hanno per l’applicazione su cemento espanso. Non possono essere applicate su legno, pannelli truciolari e vecchie pitture filmogenee a base di emulsioni polimeriche. L’applicatore deve disporre: di un impregnante trasparente che viene utilizzato sia come fissativo consolidante del supporto che come diluente per il fondo e la finitura; di un fondo molto caricato da utilizzare dopo l’impregnante come mano di aderenza sui supporti troppo compatti come cemento armato e calcestruzzo o come intermedio sulle facciate molto esposte; di una finitura sia essa pittura o rivestimento (si consiglia di utilizzare tinte pastello chiare perché quelle scure evidenziano le irregolarità del supporto e presentano problemi di attaccatura). Importantissimo è il pretrattamento del supporto che deve essere assolutamente pulito e stagionato da almeno 6 settimane

PITTURE E RIVESTIMENTI AI SILOSSANI

Le Idropitture e i Rivestimenti tradizionali formulati con emulsioni acquose non sempre si sono rivelati idonei per risolvere i problemi di una facciata. Essendo stati formulati per formare una barriera contro l’azione dell’acqua (intesa come liquido o come vapore) hanno impedito la penetrazione dell’acqua ma ne hanno altresì bloccato la fuoriuscita dall ‘interno, provocando macchie di muffa, proliferazione di batteri e distacchi di muratura. Si è tentato di risolvere il problema ricorrendo ad idropitture traspiranti esteticamente molto valide, ma anche esse si sono con il tempo rilevate insufficienti per risolvere il problema di manufatti esposti alle atmosfere aggressive e per proteggere l’intonaco dalla disgregazione progressiva.  I prodotti silicatici nella problematica del restauro presentano però il problema insormontabile di poter essere applicati solo su intonaci perfettamente puliti. La nuova generazione di idropitture per facciate, capaci di garantire una efficacissima protezione contro le atmosfere aggressive, contemporaneamente capaci di lasciar traspirare il muro, nella maniera più’ assoluta e che soprattutto possono essere applicate su tutti i tipi di supporto (minerale che organico), e’ quella delle idropitture ai Silossani. Memori delle esperienze accumulate nella formulazione delle pitture al quarzo e utilizzando particolari composti di natura silicea (silossani) abbiamo ottenuto dei prodotti altamente idrorepellenti (resistenti cioè’ al passaggio dell’acqua) e traspiranti (permeabili al vapore). L’ulteriore  modifica stirolo-acrilica (in misura pero’ evidentemente superiore a quella che viene usata nel caso delle pitture ai Silicati) assicura una perfetta adesione ai vari supporti, comprese le vecchie pitture al quarzo preesistenti in facciata. Le resine Silossaniche conferiscono a questa famiglia di prodotti le seguenti caratteristiche: .- Ottima idrorepellenza – Alta resistenza allo sporco – Alta resistenza agli aggressivi chimici in atmosfera – Elevata permeabilità al vapore acqueo – Resistenza alle piogge battenti – Resistenza agli UV – Facilità di applicazione a rullo ed a pennello (evitare accuratamente l’applicazione a spruzzo) . .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...